mercoledì 10 ottobre 2007

Il giusto comportamento

Ho imparato che ad essere troppo gentili con gli altri si rischia sempre di essere trattati male, che il rispetto lo ottiene solo chi ha polso, prende posizione e da’ per scontato che tutti approvino, chi non fa troppe domande né è premuroso con gli altri. Ma soprattutto ho imparato che non è meglio dire sempre le cose direttamente in faccia. Spesso è preferibile giocare di tatticismo, tenersi tutto per se’ sorridendo sempre all’altro e convincendosi che va tutto bene. Ad essere troppo diretti nel 90% dei casi se la si prende nel culo. Ci si ritrova alla fine con l’aver solo peggiorato le cose mentre il tuo vicino con il sorrisetto stampato sulle labbra, pur pensando la tua stessa cosa ma senza averla espressa, vive in pace col mondo e con se stesso. La maggior parte delle persone non vuole affatto sentirsi dire la verità e di questa, buona parte è costituita da persone maleducate e boriose con le quali non è possibile intraprendere una discussione civile e tra persone adulte. Insomma è meglio in moltissimi casi farsi sempre la propria vita, senza interagire troppo con gli altri e quando sono gli altri che vengono ad interferire con la tua vita, prendere una posizione netta facendo loro capire che tu non hai nessuna intenzione di fare un passo indietro. Bene, guardandomi dentro e riflettendo sugli anni trascorsi mi rendo conto che non riuscirò mai ad essere una persona del genere, sarò quindi sempre quella che alla fine ci rimetterà …

21 commenti:

  1. alla fine hai ragione, ma io preferisco comportarmi sempre come mi pare...che poi si adeguino un po' anche gli altri no ?

    RispondiElimina
  2. Devi essere sempre e comunque te stessa..ed esprimerti di conseguenza..gli altri non c'entrano e non devono influenzarti..in bocca al Lupo!
    ;-)

    RispondiElimina
  3. Anche io ho avuto questo problema all'inizio, poi la gente ha iniziato ad apprezzarmi per come sono, perchè sanno che qualsiasi cosa dica, io la penso..

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, è difficile risultare "simpatici" dicendo ciò che si pensa, ma a lungo andare E' MEGLIO SCEGLIERE LA SCHIETTEZZA!!
    Anche se ciò provoca allontanamenti o poca simpatia, preferisco dire ciò che penso...chi siallontana o quelli a cui non sto simpatico evidentemente sono superficiali!!!
    NON E' UN MIO PROBLEMA!!!

    Ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  5. Condivido quello che ha scritto Angie poco prima di me... chissenefrega di quel che pensano gli altri... la vita è tua, è una sola, e non va sprecata. Ergo, vivila al meglio, senza rimpianti di ogni genere... ;)

    RispondiElimina
  6. condivido in pieno... anchi io sono così... e alla fine va sempre a finire che lo si prende in quel posto!

    RispondiElimina
  7. @ signor ponza: bhe sei fortunato! Un giorno mi dovresti spiegare bene come si fa...

    RispondiElimina
  8. Anch'io cerco sempre di essere gentile, e in più occasione mi è capitato anche di pagare per la mia gentilezza.
    Per quanto riguarda il dire le cose in faccia, credo che dovrebbe essere sempre la cosa migliore da fare.
    Se tu sei così, non farti cambiare da nessuno e vai avanti per la tua strada.
    Tanto, ho capito, che in qualsiasi maniera sei, c'è sempre a qualcuno che non vai bene!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  9. beh, io ti faccio compagnia. a star zitta e a far finta di niente proprio non ci riesco.
    vedo solo sul lavoro, spesso sono l'unica a dire veramente ciò che pensa, macinando rabbia quando tutti gli altri fanno finta di niente...

    RispondiElimina
  10. bhe questo tipo di persone come le definisci tu non lo si diventa, o ci nasci o pazienza, lo so che alla fine spesso si devono raccogliere i cocci, ma alla fine io preferisco non essere come quelli la...

    RispondiElimina
  11. Sei in buona compagnia se ti può consolare ;-)

    RispondiElimina
  12. Io dico sempre quello che penso. E, spesso e volentieri, mi trovo a pentirmi molto amaramente per aver parlato. Sono una persona alla quale piace sentirsi raccontare la verità, senza giri di parole. E quindi mi comporto con gli altri nello stesso identico modo in cui mi piacerebbe essere trattato. Che dici, faccio male? Sembrerebbe di sì, visti i bruciori di c..o (e il consumo smodato di vasellina...) ;-) Ciao Scorpio79

    RispondiElimina
  13. Condivido in pieno il tuo post. Mi annovero pure io tra quelli che lo prenderanno sempre in culo, ma purtroppo è la mia, la nostra natura.Una cosa però l'ho capita, in molti casi è meglio portare una maschera e non far vedere agli altri la propria debolezza. Almeno per quel che mi riguarda appena scopro il fianco arrivano le botte!
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. [ot] scusa, non c'entra nulla, ma la foto che hai messo è bellissima. complimenti per la scelta.

    RispondiElimina
  15. è vero...purtroppo è così...peccato però.....

    RispondiElimina
  16. Buonasera, io non sempre dico ciò che penso ma sempre scrivo ciò che penso. Lei crede che le due cose possano in qualche modo compensarsi? Non riesco neppure ad immaginare un modo per equilibrare il contatto inter personale e d'altronde mi pare che il problema sia tangibile anche sui blog. Finiamo per appiccicarci solamente dove il contenzioso non ci metta in discussione, dove non siamo costretti ad uscire dal nostro seminato: è la "debolezza" delle nostre opinioni o la "violenza" dei nostri interlocutori a rendere insanabile il rapporto? Nel dubbio io preferisco schiantarmi contro un'idea chiara anche se ostile: secondo me ci si fa male in due...e in due si guarisce.

    RispondiElimina
  17. Hai pienamente ragione.
    Ma mica sbagli a comportarti in questo modo, fai solo bene.

    Captain's Charisma ha ragione ma non bisogna essere completamente estremisti altrimenti si rischia di diventare prepotenti.

    La libertà mia finisce dove comincia quella degli altri.

    RispondiElimina
  18. Benvenuta nel club! ;D
    Vorrei poter dire qualcosa che smentisca questa tua teoria ma già solo guardando quello che mi succede intorno vedo solo conferme ad essa!

    Bel post (come al solito del resto)! ;D

    RispondiElimina
  19. @ relear: ciao e benvenuto. Rispondo subito alla tua domanda.Io credo che sia assolutamente importante scrivere sempre ciò che si pensa ma penso anche che esprimere a voce il proprio pensiero alla persona interessata sia ancora più difficile. Purtroppo non so ancora dirti se sia più giusto farlo oppure no, ma più complicato sicuramente.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails