venerdì 23 maggio 2008

Quanto può costare un hamburger?

Questo hamburger costa 175 dollari. Perché contiene carne di manzo giapponese, patè di fegato d'oca ma soprattutto tartufo nero. Per me, che credo che il cibo sia uno dei massimi piaceri della vita, vedere questo paninazzo è davvero uno scempio. Il manzo giapponese (a parte che preferirei quello italiano) me lo mangerei accompagnato da un’insalatina mentre il tartufo lo vedrei bene spolverato su un piatto di pasta. L’occhio, oltre al gusto, svolge un ruolo fondamentale a tavola e la vista di questo ammasso di ingredienti assemblati a casaccio, piuttosto che cucinati insieme, è tutt’altro che invitante per me. Eppure in America c’è gente (ricca) disposta a pagare questa cifra esorbitante per un panino piuttosto che per una elegante e raffinata cena. C’è qualcosa che mi sfugge o semplicemente il popolo americano è un disastro dal punto di vista culinario?

24 commenti:

  1. Preferisco gli hamburger che vendono qui!!!

    RispondiElimina
  2. Siamo in due! Perchè c'è qualche cosa che sfugge anche a me..

    RispondiElimina
  3. @ paolo: molto genuini! ;)

    @ duhangst: proprio non capisco...certo, di tanto in tanto anche io mi mangio un panino e un paio di volte nella mia vita sono perfino stata in un McDonalds... ma se ciò diventa un'abitudine e si è disposti a pagare care cifre per un panino, allora questi americani hanno davvero dei gusti orribili.

    RispondiElimina
  4. Poco male, a me non piace il tartufo! :D

    RispondiElimina
  5. La seconda che hai detto, te lo assicuro.

    RispondiElimina
  6. Io credo la seconda che hai detto.
    In America sembra tutto buonissimo quando lo vedi mangiare nei film o nei telefilm, ma mi hanno detto che spesso l'apparenza inganna.
    Vuoi mettere la nostra cucina, o solo un piatto di lasagne con tanta besciamella? :P

    RispondiElimina
  7. Non è un caso che il popolo americano soffra di obesità più di tutti gli altri... Ciao Scorpio79

    RispondiElimina
  8. Si, confermo, il popolo americano di cucina non capisce una m...a!

    Un abbraccio.... :-)

    RispondiElimina
  9. Attenzione che l'Italia si sta avvicinando agli stili di vita Americani giorno dopo giorno. Non stupiamoci se avremo un giorno una pizza con tutta quella roba dentro (non mi stupirei se già la facessero da qualche parte...)

    RispondiElimina
  10. vorrei aggiungere qualcosa. un'amica ha vissuto 1 anno a new york e mi ha spiegato quanto segue.
    dando per scontato che negli usa non è che ci sia questa gran cultura culinaria, c'è un aspetto molto peggiore.
    mi ha detto che il cibo sano, al supermercato, costa un occhio della testa. spesso un padre di famiglia si vede costretto a fare un doppio lavoro, già per tirare avanti... ecco perché spesso porta tutta la famiglia in catene affini a mac donald's... ecco perché tanta obesità. forse non è l'unica spiegazione, ma sicuramente a me ha fatto un certo effetto...

    RispondiElimina
  11. ma il manzo giapponese è fatto di chip e scheda madre?

    RispondiElimina
  12. Quando vengono in Italia, gli stranieri in genere, non cercano i loro ristoranti. Pappano la nostra cucina mediterranea e si abbuffano. Poi se uno è stupido compra una pseudo svizzera a 175 Usd.
    Beata ignoranza culinaria.
    Cucù .. cucù ..

    RispondiElimina
  13. innegabilmente un segno dei tempi....

    RispondiElimina
  14. Con 175 Usd porterei la fidanzata a teatro e poi a cena. (Appena la trovo.)
    Ciao

    RispondiElimina
  15. Il popolo americano è un disastro da tutti i punti di vista, direi. :-)

    RispondiElimina
  16. quoto daniela. non voglio essere devastante ma, gli ammerregani, sono davvero un tumore. solo che fanno tumorire gli altri. mah...

    RispondiElimina
  17. Ehi, Laura, non costerà troppo quell'hamburger? Mi sa che deve trattarsi di uno status symbol. Ciao.

    RispondiElimina
  18. @ markuzzo: io lo adoro!

    @ miss dickinson: mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!

    @ andrea: anche di altre cose... ;)

    @ 2dvisio: speriamo di no! Però in effetti smepre più gente va dal McDonalds...

    @ perlinavichinga: se è così, allora sicuramente oltre alle cattive abitudini c'è di mezzo anche questa motivazione...

    @ alberto: sicuramente, anche se non l'ho mai mangiato...mmm...

    @ max-buck-office: un hamburger del genere credo (e spero) che un turista non lo troverà mai qui...

    @ fratello di muu?: teatro+ristornate, ottima scelta!

    @ daniela: d'accordissimo con te.

    @ digito ergo sum: è questo il problema, sono contagiosi!

    @ mio capitano: mah, io preferirei comprarmi altro come status symbol... :D

    RispondiElimina
  19. Solo dal punto di vista culinario? :D

    RispondiElimina
  20. hai ragione laura, si sono degli sprechi enormi nell'alimentazione di noi occidentali, io fra tanti me la prenderei anche con i media che pompano tutti i santi giorni trasmissioni di cucina.

    RispondiElimina
  21. io invece dovrei essere pagato per mangiare un panino così...:D
    Vabbè dai,se è gratis il sacrificio lo faccio :)
    Ciao,a presto;)

    RispondiElimina
  22. Grazie ma non ho la fidanzata. E non do neanche tanto peso a questo presunto problema. Ciao

    RispondiElimina
  23. Vergognatevi!
    C'è gente che muore di fame e voi qui che parlate di gusti, cibi raffinati e accostamenti più o meno riusciti...
    Credete che i grandi chef siano i detentori del SAPERE culinario?
    E siete sicuri che ciò che ingerite voi sia tanto diverso dal "mangime" made in USA?
    Tante parole attorno ad uno stupido hamburger, quando il cibo dovrebbe essere innanzitutto sostentamento!
    Non nego certamente il piacere che deriva dalle papille gustative... ma tutto il resto è deviazione pura e semplice... così come l'obesità, lo spreco in genere, il cosiddetto cibo "biologico"...
    Se il detto "parla come mangi" ha un fondamento, allora siamo proprio messi male...

    Jenny82

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails