giovedì 23 ottobre 2008

Una donna sola al tavolo

Ieri sera, a Treviso per lavoro, dopo 5 ore di treno da Torino e 6 ore di riunione, da sola entro in una trattoria. Tutti come al solito si voltano a guardarmi (non ho ancora capito cosa ci sia di male nel vedere una ragazza entrare da sola in un locale….devo digiunare perché senza un/a compagno/a??).

Io: Buonasera. Un tavolo.

La cameriera: per quanti?

Io (sempre più a disagio e dopo essermi voltata a guardarmi alle spalle): per me. (ma che sei scema? Vedi qualcun altro dietro di me??)

La cameriera: Ohhhhhhhhhhhhhhhhh poveeeeeeeeeeera stellinaaaaaaa! Tutta solaaaaaaaaa!! Vieni, vieni che ti do’ da mangiare io!

Vabbè, mi rendo conto che dopo una giornata così non ero nella mia forma migliore e probabilmente apparivo come una via di mezzo tra un naufrago e un mezzo derelitto, ma addirittura da incutere una tale reazione di pena in una persona davvero non pensavo…Il resto della serata l’ho trascorso in un angolino della sala, sotto gli sguardi curiosi della gente e mangiando il più fretta possibile, riflettendo intanto sul fatto che le persone non si fanno mai i fatti propri.

PS Non ero mai stata prima a Treviso, ma la città è davvero molto bella!

15 commenti:

  1. Ho provato la stessa sensazione diverse volte...allora iniziavo a guardare io loro come se gli extraterrestre fossero i gruppi e non le persone sole!
    Il più delle volte chi mangia in compagnia non manca mai di dare un'occhiata al proprio telefonino cosa che "il solitario" non pensa mai di fare...chi è il più solo?

    RispondiElimina
  2. Vero la città di Treviso non è male...
    Riguardo al mangiare da soli fuori...
    bè è un pò triste...
    A te è capitato per una sola sera... ma io per un periodo in trasferta l'ho fatto per settimane di fila... e ti giuro era alienante...

    RispondiElimina
  3. La cameriera avra' bevuto come minimo! :)

    (Non male il nuovo template ;), ci hai aggiunto anche altro vero?)

    RispondiElimina
  4. sicura che era una trattoria? :D

    RispondiElimina
  5. La prossima volta, quando ti chiedono per quanti, girati sbalordita verso uno spazio vuoto e rispondi: "Ma per 5 no? Siamo 5 o sbaglio?"

    Probabilmente passeranno comunque la serata a squadrarti, ma almeno stavolta sarà per un giusto motivo! :-)

    RispondiElimina
  6. Mhh la trattoria mi viene già fame... Hai trincato di brutto eh?!

    RispondiElimina
  7. ... almeno si mangiava bene? :P

    RispondiElimina
  8. @ 2dvisio: le mie scarse conoscenze di html non mi consentono di aggiungere un granchè purtroppo....

    @ ale: sicura, sicura....era piena di gente (in compagnia) che mangiava!

    @ paolo: macchè, bere da sola è di una tristezza....

    @ flo: buonissimo!! La trattoria mi era stata consigliata da un amico che mi aveva garantito sulla qualità del cibo!

    RispondiElimina
  9. ahahahah che ridere!!! Che gente inopportuna. Hai mangiato bene almeno?

    RispondiElimina
  10. E' che in italia non siamo abituati ad andare a mangiare fuori da soli. SOlo a Milano mi è capitato di vedere qualcuno pranzare da solo, ma era la pausa pranzo ed in posti squallidi.
    Eppure è così bello, stare soli, a volte!

    RispondiElimina
  11. AH, quasi dimenticavo: bello il nuovo template, decisamente mooooolto meglio.

    RispondiElimina
  12. Chissà perchè vedere le persone mangiare da sola incute tenerezza, io dico che a volte è molto meglio, piuttosto che dividere il tavolo con dei deficienti, e a me è capitato.
    Complimenti per il template nuovo, davvero bellino!

    RispondiElimina
  13. Ti capisco benissimo!

    Nelle tappe del mio Tour, capita di essere da solo in pizzeria o in qualsiasi altro locale dove decido di andare a mangiare.
    Ho presente quelle facce; mi danno fastidio, ma dopo un po' penso che non me ne frega nulla...
    Insomma per mangiare non si deve essere per forza in coppia...
    Mi fa strano che la gente nel 2008 ancora si stupisca ... :-)


    Un bacio, a presto! :-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails