giovedì 25 settembre 2008

Le mie avventure con Trenitalia/2

E' da un po' di tempo che non mi lamentavo più di Trenitalia, per cui concedetemi questo post. Anche perchè ho vissuto un'esperienza nuova, ho avuto l'onore di parlare per la prima volta con il call center di Trenitalia, il famigerato 892021. A dire il vero ho cercato in tutti i modi di rimandare questo incontro, più per le mie tasche che per altro, perchè diciamo che avevo il sentore che sarebbe stata l'ennesima fregatura.
Vi avevo già parlato della vicenda del treno inesistente per Monaco per il quale Trenitalia mi aveva venduto un biglietto. Bene, come vi avevo detto Trenitalia si era scusata e mi aveva garantito un rimborso entro 2 mesi. Sono passati più di 3 mesi e chi ha visto questi soldi?
Sul sito di trenitalia potete vedere alla pagina rimborsi le modalità per ottenere informazioni al riguardo. C'è un indirizzo email, un numero di telefono a tariffazione urbana e l'892021. Ovviamente ho provato subito le prime due alternative. All'email non mi hanno ancora risposto (da 1 mese). Al numero a tariffazione urbana il dipendente FS mi ha spiegato che avendo acquistato
il biglietto via internet, dovevo per FORZA chiamare l'892021. Non avevo dubbi. Chissà perchè. Chiamo il Call Center da cellulare (dal fisso risulta impossibile perchè i numeri 892 sono automaticamente disabilitati). La voce mi avverte che al massimo pagherò 1,25 al minuto (bene, penso, è "al massimo" quindi pagherò un pochino meno...1 euro...). La voce gentile dell'operatrice mi risponde. Inizio a spiegare. Numeri di pratica, nome, codice PNR del biglietto, ecc... sono trascorsi 6 minuti. La chiamata va inspiegabilmente giù. Mi sta prendendo il panico. Per fortuna l'operatrice mi richiama subito, molto gentile, ringrazio. Dopo 10 minuti di attesa (per fortuna non pagavo io, per cui va bene) mi comunica che c'era stato un errore, il rimborso mi arriverà entro 2 mesi. Ringrazio, in fondo è stata efficiente e ha fatto bene il suo lavoro (a differenza di molti altri call center). Poi controllo il credito del mio cellulare. Zero??!? Ecco perchè era caduta la chiamata! Ho speso 8,50 euro in 6 minuti (quindi un po' di più rispetto a 1,25 euro al minuto che mi aveva detto la signorina....)
Ora mi chiedo, ma questa non è una vera truffa ai danni del consumatore??
Io sono stata OBBLIGATA a chiamare questo numero, non avevo altra possibilità. Non ho chiamato per avere un'informazione che potevo tranquillamente chiedere in stazione, per avere un servizio per il quale sarebbe stato giusto pagare. Io ho chiamato per avere informazioni su un rimborso che mi spettava di diritto, informazione che nessun altro mi poteva dare. Oltre il danno anche la beffa. Sono loro che mi devono dei soldi e io devo pagare per averli!! Trenitalia continua a stupirmi sempre di più....
...to be continued

17 commenti:

  1. Si avvicendano gli amministratori delegati, ma la musica non cambia in Italia...

    RispondiElimina
  2. E' nella mission di trenitalia (a questo punto truffaitalia) far spendere soldi al cliente.

    RispondiElimina
  3. E' scandaloso, ma la cosa ridicola che queste truffe esistono, le sanno tutti, vengono segnalate da più parti, eppure continuano ad essere perpetrate nei confronti dei viaggiatori beffati.
    L'Italia ormai è in balia di tutto questo e nessuno sembra avere intenzione di muovere un dito..

    RispondiElimina
  4. E' veramente vergognoso, invece di fornire un servizio gratuito per i disguidi, questi si fanno pagare per rimediare ai loro errori.

    RispondiElimina
  5. mi dispiace per questa disavventura!
    non oso pensare a chi è costretto a convivere con queste problematiche ogni giorno...:(

    RispondiElimina
  6. Beh, altrimenti come si fa a dare delle buonuscite d'oro agli A.D. di turno???

    Un abbraccio, felice notte! :-)

    RispondiElimina
  7. Il problema è che non ci sono alternative. Prodi, Berlusconi e C. mettono i loro amici strapagati per fari danni ... leggi Trenitalia, Alitalia e qualsiasi cosa finisca con Italia ...
    Beccano un sacco di milioni di euro e nel c... ce lo abbiamo sempre noi.
    Ciao cucù ... italietta ...

    RispondiElimina
  8. Sai quante te ne potrei raccontare di truffe come questa?
    Non c'è scampo.

    RispondiElimina
  9. Un po' come per disdire Sky che devi fare un numero a pagamento. In bocca al lupo e per intanto cerca di goderti il weekend. Falla lunedì la prossima chiamata, ascolta me!? ;-)

    RispondiElimina
  10. @ passero: mi piace "truffaitalia",molto appropriato!

    @ miss dickinson: io mi domando come è possibile che le associazioni dei consumatori non siano ancora intervenute. Tutti sanno d questa truffa e in internet c'è molto materiale sul tema!

    @ duhangst: e speriamo che riescano a rimediare...finchè non ricevo il rimborso, io non ci credo.

    @ max-buck-office: è da anni che si parla di trenitalia e nessun governo è mai riuscito a risolvere il problema!Davvero sarà così impossibile?

    @ daniela: ma perché oggi in Italia tutti vogliono fregare tutti?

    @ chit: con quello che mi costa,ora aspetto almeno 2 mesi (tempo che impiega ad arrivare l'accredito, secondo l'operatrice) prima di richiamare...

    RispondiElimina
  11. ho tre moduli per rimborsi e per bonus sulla scrivania pronti a partire! I tempi però dovrebbero essere di 30 giorni e non di 60, così almeno dice il sito internet!
    Ciau!

    RispondiElimina
  12. Ciao Julye! Sul sito non mi ricordo cosa fosse scritto, ma al call center mi hanno sempre parlato di 2 mesi...se va bene...

    RispondiElimina
  13. Sarà possibile risolvere il problema se si mettono dirigenti non politici che non assumono amici, non vengano strapagati per allargare i debito e facciano lavorare il giusto i dipendenti.
    Questa è la verità, tutto il resto son balle.
    Ciao cucù ...

    RispondiElimina
  14. Se dovessi raccontare io delle mie disavventure con Trenitalia, penso che un intero blog non basterebbe, pertanto ti capisco, ah se ti capisco! :-)

    RispondiElimina
  15. Ci mancava anche l'assistenza clienti a pagamento con il valore aggiunto... su questo genere di tariffe si è sempre sollevato un gran polverone quando si usavano (e si usano ancora) per servizi di altro genere... perchè mai dovrebbe essere consentito di usarli ad altri?

    RispondiElimina
  16. Dovresti provare a prendere le Nord di Milano, un incubo...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails